Recensioni false su Amazon: breve guida per riconoscerle
Recensioni false su Amazon: breve guida per riconoscerle

Ottenere recensioni false con Amazon è vietato ma, nonostante ciò sia risaputo, sono tantissimi i venditori che cercano di reperire delle valutazioni positive dietro remunerazione, annacquando così i giudizi reali sulla bontà del proprio prodotto.

Se a questa evidenza aggiungiamo anche il fatto che ogni giorno Amazon riceve decine di migliaia di recensioni in tutto il mondo, e che non sempre i propri algoritmi sono in grado di intercettare con puntualità ed efficacia le recensioni fake, distinguendole da quelle vere, ne possiamo trarre l’evidente riflessione che fare esclusivo affidamento su ciò che appare sulla scheda prodotto del marketplace potrebbe essere in parte fuorviante.

Tuttavia, come avviene per (quasi) ogni aspetto della vita all’interno della piattaforma di Jeff Bezos, gli utenti possono fare molto per poter far emergere eventuali anomalie. E, soprattutto, molto possono fare in autonomia per cercare di distinguere una recensione vera da una che odora di falsità.

Gli acquisti verificati

Un primo tassello in questo mosaico è rappresentato dagli acquisti verificati, una dicitura che compare solamene nelle recensioni scritte dagli utenti che hanno effettivamente acquistato quel prodotto sulla piattaforma.

Ad ogni modo, purtroppo per le nostre esigenze di sintesi, nemmeno questo sembra essere un elemento in grado di rassicurare sull’autorevolezza e sulla realtà della recensione: molti utenti che si prestano a lasciare recensioni a pagamento rientrano infatti tra gli acquisti verificati perché, effettivamente, comprano il prodotto su Amazon e ricevono poi il rimborso dal venditore.

D’altro canto, il fatto che l’utente abbia lasciato una recensione senza che questa sia accompagnata dalla dicitura di “Acquisto verificato” non è necessariamente sinonimo di inaffidabilità. Potrebbe infatti semplicemente trattarsi di un utente che ha ricevuto quel prodotto in regalo o, magari, lo ha acquistato attraverso altri canali.

Gli strumenti online

Accertato quanto precede, ci sono altri strumenti online che possono aiutarci ad ottenere un’idea dell’affidabilità delle recensioni. Da Fakespot a ReviewMeta, sarà sufficiente inserire il link di un prodotto di Amazon per poter ottenere una valutazione sull’attendibilità dei giudizi.

Gli algoritmi che sono alla base di questi software sono piuttosto avanzati, ancorché non infallibili. Sono ad esempio in grado di riconoscere se nelle recensioni ci sono delle frasi ricorrenti, o se l’utente ha recensito o meno prodotti di altri brand. I software sterilizzano dunque la valutazione sintetica di un prodotto eliminando tutte le recensioni sospetta e, infine, attribuendo allo stesso un giudizio che sembra essere più veritiero.

Le recensioni su altri siti

Un buon modo per poter verificare se le recensioni siano o meno veritiere è quello di confrontare i giudizi che possono essere trovati su altre piattaforme. I venditori Amazon che amano fare ricorso alle recensioni false si limitano spesso a praticare questo genere di approccio sul solo marketplace di principale riferimento.

Online puoi però trovare altre fonti di recensioni su quello stesso prodotto, che potrebbero risultare più veritiere (Facebook, YouTube, siti specializzati in recensioni, e così via).

La verifica delle recensioni più frequenti

Un ultimo consiglio che vogliamo dare a tutti i nostri lettori è quello di verificare le recensioni più recenti. I motivi sono almeno due.

In primo luogo, chi ricorre alle recensioni false generalmente lo fa concentrandosi soprattutto nella parte iniziale del ciclo di vendita del prodotto, al fine di disporre di valutazioni molto positive che potrebbero influenzare il primo posizionamento del bene.

In secondo luogo, alcuni prodotti potrebbero aggiornarsi periodicamente con il rilascio di nuovi modelli: confrontare le recensioni più recenti potrebbe pertanto permettere di farsi un’idea sulle caratteristiche di quello effettivamente in commercio.


Commenti

Nessun commento.

Per lasciare un commento registrati